Abu Dhabi

Capitale degli Emirati Arabi Uniti, oltre che dell’Emirato omonimo, Abu Dhabi era dedita, fino alla metà del XX secolo, quasi interamente all’allevamento di dromedari, alla produzione di datteri e verdure, alla pesca ed alla ricerca delle perle nella costa. Le case erano fatte di foglie di palma, tranne quelle dei più benestanti i quali vivevano in capanne di fango.

La prima concessione petrolifera fu rilasciata nrel 1939, ma il primo rinvenimento di petrolio data al 1958. Oggi Abu Dhabi, grazie al petrolio, è probabilmente la città più ricca del pianeta.

Urbanisticamente discontinua con circa 150 moschee, strade ampie, larghi spazi vuoti alternati ad aree più popolate, torri di 60 metri e case basse, si affaccia su un bel lungomare, la Corniche, che segue la linea costiera con parchi pubblici, vegetazione e belle fontane.

L’emirato comprende oltre 200 isole. Quasi il 70% del suo territorio è desertico. L’80 % circa della popolazione è composto da espatriati di tutto il mondo e da forza lavoro di provenienza principalmente asiatica e mediorientale.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: