Category Archives: Appunti MInimi di Viaggi e Miraggi

Doha

Il Grande Albero è il significato letterale di Doha, capitale del Qatar che, con 400.000 abitanti, ospita circa il 60% della popolazione dell’intero stato.

Situata sul Golfo Persico, tollerante e cosmopolita, sede oggi del canale televisivo Al Jazeera, la città è vissuta di pesca e raccolta di perle fino a quando la concorrenza delle coltivazioni giapponesi non diede un duro colpo all’economia locale che poté risollevarsi a partire dagli anni ’40 con la scoperta di ingenti giacimenti di petrolio e di gas.

Secondo quanto riportato dal sito internet I Love Qatar, molte donne dell’area del Golfo Persico sembrerebbero avere una particolare predilezione per gli uomini del Qatar, in quanto considerati gentili, romantici, eleganti e molto generosi.

Doha Woman

Advertisements

Abu Dhabi

Capitale degli Emirati Arabi Uniti, oltre che dell’Emirato omonimo, Abu Dhabi era dedita, fino alla metà del XX secolo, quasi interamente all’allevamento di dromedari, alla produzione di datteri e verdure, alla pesca ed alla ricerca delle perle nella costa. Le case erano fatte di foglie di palma, tranne quelle dei più benestanti i quali vivevano in capanne di fango.

La prima concessione petrolifera fu rilasciata nrel 1939, ma il primo rinvenimento di petrolio data al 1958. Oggi Abu Dhabi, grazie al petrolio, è probabilmente la città più ricca del pianeta.

Urbanisticamente discontinua con circa 150 moschee, strade ampie, larghi spazi vuoti alternati ad aree più popolate, torri di 60 metri e case basse, si affaccia su un bel lungomare, la Corniche, che segue la linea costiera con parchi pubblici, vegetazione e belle fontane.

L’emirato comprende oltre 200 isole. Quasi il 70% del suo territorio è desertico. L’80 % circa della popolazione è composto da espatriati di tutto il mondo e da forza lavoro di provenienza principalmente asiatica e mediorientale.

Parigi

– Votre mari n’est pas là, madame Eiffel?
– Non, il est allé faire une tour.
[Frédéric Dard]

Non può esserci viaggio a Parigi senza la Torre Eiffel. Costruita da Gustave Eiffel nel 1889 per L’Expo Universale, è ormai il simbolo della città e della Francia.

La tour Eiffel, cèdre en acier, s’élance soudain et fuit la suie, le trépignement, l’asphalte roussi.
[Abraham Chlonsky, Au bois de Boulogne]

Dall’alto dei suoi 325 metri di altezza si gode un panorama straordinario su tutta la città; basta salirne i 1665 gradini, oppure prendere più comodamente l’ascensore per arrivare fino in cima.

J’ai jamais mangé au restaurant en haut de la tour Eiffel. Tu te rends compte si tu laisses tomber ton couteau!
[Jean-Marie Gourio, Brèves de comptoir, 1988]

Lassù, i più romantici non sapranno rinunciare ad un bacio con la persona amata

New York

L’alto costo dei terreni a Manhattan ha favorito il proliferare di grattacieli che tra il neogotico e l’avveniristico caratterizzano l’inconfondibile skyline di New York, la città più popolosa degli Stati Uniti che sorge alla foce del fiume Hudson, sull’Oceano Atlantico.

Situata tra terraferma e isole, è divisa amministrativamente in cinque distretti (borough): Manhattan (alla fine della penisola su cui si trova anche il Bronx, separato dall’Harlem River, fiume-canale che collega l’Hudson all’East River), Bronx (sulla terraferma), Queens e Brooklyn (rispettivamente nell’estremità nord-occidentale e sud-occidentale dell’isola di Long Island) e Staten Island (sull’isola omonima).

Un must di New York sono gli hot dog, anche se quelli venduti in strada dagli ambulanti ne sono la versione in miniatura. Crif Dogs, nell’East Village, è un ristorante specializzato in hot dog della giusta misura. Merita una visita.

Mosca

Ci sono betulle che di notte levano le loro radici, e tu non crederesti mai che di notte gli alberi camminano o diventano sogni.

[Alda Merini]

Mosca (Москва), fondata nel 1147 dal Principe Jurij Dolgoruki, è la capitale della Federazione Russa. Sorge sulle sponde del fiume Moscova ed occupa una superficie di  di 1.081Km2. Con oltre 10 milioni di abitanti (14 milioni nell’area metropolitana) è la prima città d’Europa per popolazione. Vi ci vive circa un decimo dell’intera cittadinanza russa.

La betulla (березка) è l’albero tipico del paesaggio moscovita.